Scopri la tematica

Questa sezione ti permette di avvicinarti alla finanza degli enti territorali, conoscere le principali grandezze tratte dai loro documenti contabili, scoprire le fonti di finanziamento ed il loro utilizzo.

01

Introduzione

In questa sezione scoprirai cosa si intende per finanza degli enti territoriali, i principali documenti contabili e le grandezze di maggiore interesse.

Definizione

Cosa si intende per finanza degli enti territoriali?

La Finanza degli enti territoriali riguarda quell'insieme di operazioni, registrate nei documenti contabili degli enti pubblici territoriali, finalizzata all'acquisizione e all'utilizzo delle risorse finanziarie destinate a soddisfare i bisogni del territorio. In questa area tematica vengono rappresentati esclusivamente i dati di contabilità finanziaria delle Regioni, Province autonome, Città metropolitane, Province e Comuni che adottano schemi di bilancio armonizzati.

02

La finanza sul territorio

I dati aggregati dei bilanci di previsione e di consuntivo degli enti territoriali rappresentano la dimensione finanziaria territoriale della spesa pubblica.

ENTRATE E SPESE TOTALI

A quanto ammontano le spese previste degli enti territoriali nel 2019?

03

Destinazione della spesa

Gli enti territoriali reperiscono risorse attraverso diverse tipologie di entrate che poi vengono impiegate per realizzare una pluralità di interventi a beneficio della collettività e del territorio.

SPESE PER MISSIONE

Nel 2019 gli enti territoriali come prevedono di spendere i soldi che incasseranno?

04

Uno sguardo alle politiche del passato

Ogni anno gli enti territoriali rendicontano le spese e le entrate relative all'esercizio finanziario precedente.

DERIVAZIONI DELLE ENTRATE

Quali sono state le entrate rendicontate degli enti territoriali per provenienza?

Nel
le entrate
 derivanti da
per
sono state di
DISTRIBUZIONE DELLA SPESA

In passato quali sono state le spese rendicontate degli enti territoriali per finalità?

Nel
le spese
per
per
sono state di

05

Monitorare l'equilibrio del bilancio

E' la Ragioneria Generale dello Stato a verificare che gli Enti rispettino l'equilibrio di bilancio. Questi ultimi sono infatti obbligati a trasmettere a RGS i dati concernenti i bilanci di previsione, le relative variazioni e i conti consuntivi secondo modalità e schemi armonizzati definiti nell'ambito del processo di riforma degli ordinamenti contabili pubblici.

LA FONTE DEI DATI
Quando trasmettono i dati alla BDAP (Banca dati delle amministrazioni pubbliche) gli enti territoriali?

A decorrere dal bilancio di previsione 2019 la trasmissione dei documenti contabili deve avvenire entro 30 giorni dal termine previsto per l'approvazione dei bilanci di previsione, dei rendiconti e del bilancio consolidato.
Continua a leggere

Chi e come controlla l'equilibrio di bilancio degli enti territoriali?

  • Regioni
  • Enti locali
  • Anno solare
    2019
  • Dicembre 2018
  • Gennaio
  • Febbraio
  • Marzo
  • Aprile
  • Maggio
  • Giugno
  • Luglio
  • Agosto
  • Settembre
  • Ottobre
  • Novembre
  • Dicembre
  • Gennaio 2020
Regioni
  • Bilancio di previsione 2019 - 2021
    Bilancio di previsione 2019 - 2021
  • Invio alla BDAP per il monitoraggio degli obiettivi (entro 30 gg da approvazione)
  • Bilancio di previsione 2019 - 2021
    Bilancio di previsione 2019 - 2021
  • Invio alla BDAP per il monitoraggio degli obiettivi (entro 30 gg da approvazione)
  • Rendiconto 2018
    Rendiconto 2018
  • Invio alla BDAP per il monitoraggio degli obiettivi (entro 30 gg da approvazione)
Enti locali
  • Bilancio di previsione 2019 - 2021
    Bilancio di previsione 2019 - 2021
  • Invio alla BDAP per il monitoraggio degli obiettivi (entro 30 gg da approvazione)
  • Bilancio di previsione 2019 - 2021
    Bilancio di previsione 2019 - 2021
  • Invio alla BDAP per il monitoraggio degli obiettivi (entro 30 gg da approvazione)
  • Rendiconto 2018
    Rendiconto 2018
  • Invio alla BDAP per il monitoraggio degli obiettivi (entro 30 gg da approvazione)
  • Dicembre 2018
  • Gennaio
  • Febbraio
  • Marzo
  • Aprile
  • Maggio
  • Giugno
  • Luglio
  • Agosto
  • Settembre
  • Ottobre
  • Novembre
  • Dicembre
  • Gennaio 2020

Per la verifica del rispetto dell'equilibrio di bilancio 2018, gli Enti Locali devono trasmettere a RGS una certificazione concernente il saldo, in termini di competenza, tra le entrate finali e le spese finali. A partire dal 2019 tale certificazione non sarà più necessaria, poiché il controllo verrà effettuato sulle informazioni trasmesse alla RGS e contenute negli schemi di bilancio armonizzati elaborati in conformità con quanto definito nell'ambito del processo di riforma degli ordinamenti contabili pubblici. Per le Regioni, gli obblighi di certificazione e monitoraggio del saldo non sono invece cessati, e l'invio della certificazione affiancherà l'invio degli schemi di bilancio armonizzati fino al 2021. Nel grafico soprastante sono riepilogati, separatamente per Enti locali e Regioni, i termini di legge per l'approvazione dei vari documenti contabili e la relativa scadenza per la trasmissione degli stessi.

Curiosità

Lo sapevi che?

Nel 2018 i Comuni italiani hanno speso oltre 3 Mld in ordine pubblico e sicurezza
Nel 2018 le Regioni italiane hanno speso più di 11 Mld per trasporti e diritto alla mobilità
Per il 2019 gli Enti territoriali prevedono di destinare, complessivamente, oltre 22 Mld allo sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente​

Esplora i dati

Approfondisci la conoscenza della Finanza locale: esplora entrate, spese e saldi in base a diversi criteri e fai confronti tra singoli enti.

Vai

Analizza i risultati

Interpreta i dati della Finanza locale: analizza la gestione della spesa, consulta le analisi già elaborate o lavora coi dati open.

Vai
Qual è la rappresentatività dei dati dei bilanci armonizzati?
I dati del bilancio di consutivo 2018 e previsione 2019 attualmente pubblicati sono ancora parziali, ma con una copertura media di oltre l’85%.
Continua a leggere
CHIUDI
;