Bilancio dell'Unione Europea

Il Quadro finanziario pluriennale 2021-2027

Bilancio dell'Unione Europea

Il Quadro finanziario pluriennale 2021-2027

In corso a Bruxelles i negoziati per la definizione del nuovo QFP 2021-2027. Previsti circa 1.280 miliardi di euro nei sette anni di programmazione.


31 Dicembre 2018

È attualmente in discussione fra gli Stati Membri e le istituzioni comunitarie, la proposta sul nuovo quadro finanziario pluriennale, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2021 e tradurrà in un bilancio a lungo termine le priorità politiche e gli obiettivi per l'Europa degli anni successivi.

I negoziati attualmente in corso riguardano in primo luogo l'ammontare complessivo delle risorse (circa 1.280 miliardi di euro nei sette anni di programmazione) e la loro distribuzione, con il passaggio da 5 a 7 rubriche di bilancio, più chiaramente collegate alle priorità politiche dell'Unione Europea.

Contestualmente, si discute di come semplificare e migliorare la gestione del bilancio, le modalità di finanziamento e i meccanismi di accesso alle risorse. Sotto questo aspetto, la proposta prevede: la razionalizzazione degli strumenti e dei programmi, per evitare la frammentazione delle risorse a disposizione per gli interventi; la semplificazione delle procedure e la riduzione degli oneri a carico dei beneficiari; un maggior orientamento alla misurazione della performance dei programmi implementati.